A novembre le prime dosi di vaccino in Italia

AGI – “Se non ci saranno fatti avversi, e i test andranno avanti senza intoppi, è possibile ipotizzare che per novembre saranno disponibili per l’Italia le prime dosi di vaccino per il Covid-19”. Così Piero Di Lorenzo, presidente di Irbm di Pomezia, che collabora con l’università di Oxford per lo sviluppo del vaccino prodotto da AstraZeneca. “Questa peraltro era la tempistica annunciata dal ministro Speranza e dall’amministratore delegato di AstraZeneca”, aggiunge Di Lorenzo.

Il temporaneo stop di qualche giorno ai trial clinici per una grave reazione avversa, dunque, non ha modificato la tempistica: “Siamo in linea con i tempi,

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo A novembre le prime dosi di vaccino in Italia proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Trump non ne vuole sapere di un passaggio di poteri “pacifico”

AGI – Il presidente americano, Donald Trump, non si impegna sul trasferimento di poteri pacifico se dal voto del 3 novembre dovesse emergere...

Tutte le riforme in campo dopo la tornata elettorale

AGI – Dalla legge elettorale al voto dei 18enni per eleggere il Senato, passando per i regolamenti di Camera e Senato fino all'ipotesi di...

Commercio, Confimprese: “Il settore è nelle sabbie mobili”

MILANO (ITALPRESS) – “Il commercio è nelle sabbie mobili. A 7 mesi dall'inizio del lockdown i consumi languono e della ripresa economica non vi...

Rubata nel duomo di Spoleto la reliquia di San Giovanni Paolo II

AGI – Rubata nel duomo di Spoleto la reliquia di San Giovanni Paolo II. Ne dà notizia Vatican News. “Un atto grave che ferisce...

Progressi per Zanardi ma il quadro clinico resta complesso

Alex Zanardi migliora ma la situazione resta complessa. A oltre un mese dall'ultimo bollettino medico, ecco arrivare un aggiornamento da parte dell'San Raffaele di...

Potrebbero interessarti...