Asl Roma 6, psicoterapia online breve dà risposta ai pazienti durante pandemia

ROMA – La Asl Roma 6, in linea con la Regione Lazio, punta sulla telemedicina e sulla digitalizzazione della sanità “nell’ottica di un efficientamento dell’assistenza”. Lo si legge sul sito dell’Azienda sanitaria.

“Negli ultimi mesi- scrive- le restrizioni imposte dalla pandemia Covid-19 hanno mostrato quanto può essere importante la psicoterapia a distanza purché venga condotta attraverso interventi clinicamente fondati e scientificamente validati. Da ottobre 2020 la Asl Roma 6 ha riavviato una ricerca, approvata dal Comitato Etico Lazio2, in collaborazione con la start-up Transiti.net, l’Università degli studi di Palermo e l’Università degli studi di Torino, finalizzata a sviluppare un modello di intervento maggiormente efficace, tempestivo e capillare nel contrasto ad ansia e depressione, tramite un metodo certificato di psicoterapia breve (Terapia Dinamica Interpersonale) della durata di sedici sedute erogato tramite Telemedicina. Si tratta del sistema Voip, un dispositivo di trasmissione online, protetta, audio-video che garantisce la massima sicurezza necessaria per la privacy dei colloqui.

Attualmente, viste l’attuale situazione emergenziale della pandemia, la ricerca si svolge solo attraverso interventi di psicoterapia erogata in videoconferenza ed è destinata a soggetti di età compresa fra 16 e 35 anni, con sintomatologia ansioso-depressiva, afferenti ai servizi dei Tsmree (Tutela Salute Mentale e Riabilitazione in Età Evolutiva) dei Csm (Centri di Salute Mentale) e a donne, incinte o puerpere, con sintomatologia depressiva post-partum, afferenti ai Consultori aziendali. Nello specifico il progetto di ricerca ha voluto dimostrare la maggior efficacia del protocollo Dit (Terapia dinamica interpersonale) per ansia e depressione, rispetto ai trattamenti usualmente erogati nei servizi di salute mentale, nonché i vantaggi della telemedicina, con l’obiettivo di razionalizzare i costi e consentire l’accesso alle cure al maggior numero di pazienti possibile”.

Se la piattaforma nasce come uno strumento all’interno dello studio aziendale sulla ‘Valutazione dell’efficacia della psicoterapia breve Dit online’, per realizzare un trattamento psicoterapeutico, il protrarsi dell’emergenza Covid-19 e la fase del lockdown “hanno reso necessarie l’estensione dell’utilizzo a un numero crescente di operatori per trattamenti diversi- dice ancora la Asl Roma 6- L’utilizzo della digitalizzazione ha consentito di dare una risposta ai pazienti che non potevano accedere ai Servizi. La tipologia di questa nuova modalità di approccio al paziente ha dato la possibilità agli utenti delle fasce più deboli, appartenenti ai Servizi dei Dsm Dp, di proseguire le attività che diversamente si sarebbero interrotte, continuando ad essere garantiti nell”accesso’ e nella continuità alle cure. Attraverso la piattaforma da remoto è stato possibile effettuare, ad esempio, colloqui di sostegno e attività riabilitative. La piattaforma si sta dimostrando un valido strumento di lavoro che va ad integrarsi con le attività preesistenti”.

“Da questa sperimentazione determinata da uno stato di necessità, è nata un’opportunità che può essere utilizzata per la tipologia dei pazienti afferenti ai nostri Servizi anche nel futuro” conclude la Asl Roma 6 sul proprio sito.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Asl Roma 6, psicoterapia online breve dà risposta ai pazienti durante pandemia proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Malattie reumatologiche, Patrizi (Omceo Roma): “Lavorare per migliore accesso cure”

ROMA – ‘Ridurre le diseguaglianze – uno sguardo verso le malattie reumatologiche’, questo il titolo del primo Tavolo tecnico – scientifico creato dal nuovo...

Dalla vagina più giovane al lifting del pene, ecco le novità della chirurgia estetica dei genitali

ROMA – Chi lo ha fatto, non lo dice e non lo dirà mai neanche sotto tortura. E chi vacilla e non riesce a...

Incidenti, traumi e pericoli in casa per i più piccoli: a Torino i pediatri di Sipps parlano di prevenzione

ROMA – A Torino penultimo giorno di lavori per gli oltre 150 pediatri riuniti presso lo Star Hotel Majestic in occasione del XXXIV Congresso...

A Modena l’Ausl avvisa chi raccoglie funghi: “Uno su tre è tossico o non commestibile”

MODENA – Un fungo su tre o quasi, di quelli portati dai cittadini ai laboratori dell’Ausl per farli esaminare, risulta tossico o non commestibile....

L’epidemiologo: “Serve più chiarezza su vaccini e varianti. Ma ora la vera urgenza è l’influenza”

ROMA – Quattordici milioni di italiani dovranno vaccinarsi subito contro il Covid-19, sicuramente tutte le persone fragili e gli over 65, ma con quale...

Potrebbero interessarti...