Bianchi: “Dopo anni di individualismo, torniamo a una scuola degli ‘affetti’”

ROMA – “Stiamo lavorando per una scuola, devo trovare un termine…, ‘affettuosa’ in cui si torni ad avere affetto per gli altri, in cui si costruiscono i rapporti con gli altri. Dopo anni individualismo dobbiamo tornare a una scuola degli affetti. Rischiamo di perdere il legame con gli altri nelle emergenze. Una scuola che permetta affrontare la complessità del mondo ai ragazzi. Una scuola dell’insieme. Affrontare un terremoto o una pandemia insieme”, ha detto ieri sera il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi a ‘Che tempo che fa’ su Raitre.

L’anno prossimo “la scuola riaprirà così: con un anno costituente dedicato a riportare la scuola al centro del nostro paese. Questo sarà l’anno prossimo”, ha aggiunto.

L’ESAME DI MATURITÀ

Quello delle medie “sarà un esame in presenza per discutere un lavoro, è un esame di maturità” e sarà così anche “per le superiori”. Gli studenti avranno “un mese per preparare il loro lavoro o una prova pratica”. Dopo 15 giorni andranno di fronte al consiglio di classe più il presidente esterno e discuteranno in presenza il loro tema. Non sarà una maturità in cui uno arriva apre una busta e si gioca la sua maturità” su un tema estratto a sorte. “La maturità sarà finalmente una cosa seria e rigorosa. Questa è la maturità”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Bianchi: “Dopo anni di individualismo, torniamo a una scuola degli ‘affetti’” proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Malattie reumatologiche, Patrizi (Omceo Roma): “Lavorare per migliore accesso cure”

ROMA – ‘Ridurre le diseguaglianze – uno sguardo verso le malattie reumatologiche’, questo il titolo del primo Tavolo tecnico – scientifico creato dal nuovo...

Dalla vagina più giovane al lifting del pene, ecco le novità della chirurgia estetica dei genitali

ROMA – Chi lo ha fatto, non lo dice e non lo dirà mai neanche sotto tortura. E chi vacilla e non riesce a...

Incidenti, traumi e pericoli in casa per i più piccoli: a Torino i pediatri di Sipps parlano di prevenzione

ROMA – A Torino penultimo giorno di lavori per gli oltre 150 pediatri riuniti presso lo Star Hotel Majestic in occasione del XXXIV Congresso...

A Modena l’Ausl avvisa chi raccoglie funghi: “Uno su tre è tossico o non commestibile”

MODENA – Un fungo su tre o quasi, di quelli portati dai cittadini ai laboratori dell’Ausl per farli esaminare, risulta tossico o non commestibile....

L’epidemiologo: “Serve più chiarezza su vaccini e varianti. Ma ora la vera urgenza è l’influenza”

ROMA – Quattordici milioni di italiani dovranno vaccinarsi subito contro il Covid-19, sicuramente tutte le persone fragili e gli over 65, ma con quale...

Potrebbero interessarti...