“Biofeedstock”, ecocarburanti dagli scarti: ecco il progetto di ricerca guidato dalla Federico II. C’è anche Graded

ALTRI ARTICOLI

La fanno cantare per scherzo, ma apre bocca e i social impazziscono

continua a leggere sul sito di riferimento

Lecce verso la Roma, Meccariello in gruppo

Seduta di allenamento per la squadra di Liverani, in vista del prossimo impegno di campionato continua a leggere sul...

Cucinotta e le altre, 21 ritratti di donne siciliane nel libro «Fimmina» di Pucci Scafidi

L'ultima opera del fotografo palermitano. Attrici, imprenditrici, scrittrici: il racconto per immagini di personalità fuori dal comune continua a...

Produzione di biodiesel da biomasse legnose: procede a passi spediti  “Biofeedstock”, il progetto di ricerca coordinato dall’Università di Napoli “Federico II” che vede coinvolta Graded, società napoletana attiva da oltre 60 anni nel mercato energetico, assieme a una serie di soggetti partner: le aziende Eni Spa, Syndial S.p.A., Gori, Hydrolab, Qohelet, le Università di Palermo, della Tuscia, della Basilicata e il Cnr.

L’oggetto della ricerca consiste nel valorizzare le biomasse residuali in processi di bioraffinazione, finalizzati alla produzione di “biocombustibili sostenibili” e bio-chemicals. Il progetto integra attività di studio, di ricerca sperimentale e di dimostrazione industriale e ha l’obiettivo di sviluppare conoscenze, metodologie e know-how specifici per contribuire all’abbattimento delle barriere di tipo logistico, tecnologico e culturale per l’inserimento delle biomasse residuali in schemi avanzati di trasformazione, coerenti con i principi dell’economia circolare.
Si è tenuto nelle scorse settimane, presso la sede della raffineria dell’Eni a Gela, il terzo Meeting del Progetto al quale Graded ha partecipato con il responsabile dei progetti di ricerca Claudio Miranda. Presenti, tra gli altri, Piero Salatino, responsabile Biofeedstock e presidente della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base della Federico II, Massimo de Falco, referente dei Rapporti Istituzionali, i rappresentanti dei soggetti partner del progetto. Durante l’incontro è stato possibile visitare l’impianto pilota “Htl Forsu”, un modello di economia circolare che trasforma gli scarti in carburanti bio.

ULTIM'ORA

La fanno cantare per scherzo, ma apre bocca e i social impazziscono

continua a leggere sul sito di riferimento

Lecce verso la Roma, Meccariello in gruppo

Seduta di allenamento per la squadra di Liverani, in vista del prossimo impegno di campionato continua a leggere sul sito di riferimento

Cucinotta e le altre, 21 ritratti di donne siciliane nel libro «Fimmina» di Pucci Scafidi

L'ultima opera del fotografo palermitano. Attrici, imprenditrici, scrittrici: il racconto per immagini di personalità fuori dal comune continua a leggere sul sito di riferimento

Lo scempio della piccola Fatima scuote il Messico:  choc e proteste

Rapita all'uscita da scuola, ritrovata morta in una discarica. "Particolare brutalità» continua a leggere sul sito di riferimento

Perché 15 anni di salvataggi Alitalia non hanno funzionato

Perché 15 anni di salvataggi Alitalia non hanno funzionato… Continua a leggere sul sito di riferimento L'articolo Perché 15 anni di salvataggi Alitalia non hanno funzionato...

Potrebbero interessarti anche...