Con la crisi aumenta il risparmio, ma cresce il divario tra le famiglie italiane

AGI – La pandemia aumenta il divario tra le famiglie e ‘congela’ i consumi che si trasformano in risparmio ma quasi un italiano su cinque non riuscirebbe a far fronte a una spesa imprevista di 1.000 euro con risorse proprie. E se la spesa imprevista fosse di 10.000 euro oltre la metà avrebbe problemi a sostenerla con mezzi propri. E’ quanto emerge dall’indagine annuale curata da Ipsos per Acri in occasione della Giornata mondiale del risparmio che fotografa un Paese caratterizzato da “evidenti contraddizioni”.

Se, da una parte, si rileva una ritrovata serenità e fiducia rispetto alla propria situazione economica,

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Con la crisi aumenta il risparmio, ma cresce il divario tra le famiglie italiane proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Scuole medie, tutti di nuovo in classe con residui di Dad: «Serve normalità»

Le classi seconde e terze, a casa dallo scorso 6 novembre, rientri regolari. Primi problemi tecnici Continua a leggere sul sito di riferimento L'articolo...

Minori adescati con falsi profili social, due arresti nel palermitano

PALERMO (ITALPRESS) – Grazie all'attività di prevenzione e contrasto dei crimini in materia di violenza sessuale su minori della Polizia Postale e del Centro...

Il giudice nega il doppio sconto per gli interventi di bonifica sull’area ex Falck

La sentenza del giudice civile di Milano: non accolta la richiesta di Milanosesto che chiedeva di condannare la Falck al pagamento di tutti i...

Monza, i ragazzini che uccidono un uomo a 14 e 15 anni per la cocaina: «Siamo tossici per colpa sua»

L'omicidio con venti coltellate. Il minore, originario di una famiglia africana ma nato a Monza, si prende la responsabilità. "Lo odiava, perché era stato...

Il governo prepara la ‘stretta’ di Natale, vertice con le Regioni

AGI – Il Governo è al lavoro per il nuovo dpcm sulle restrizioni anti-Covid a Natale e Capodanno, che dovrebbe entrare in vigore dal...

Potrebbero interessarti...