Coronavirus, in Valle d’Aosta ampliate attività terme e centri benessere

AOSTA (ITALPRESS) – Il Presidente della Regione Valle d’Aosta ha firmato in serata un’ordinanza con la quale sono state ampliate le attività che possono essere svolte presso le strutture termali ed i centri benessere, già oggetto di una precedente ordinanza del 5 giugno scorso.
“Recependo quanto disposto dalle Linee guida di cui all’allegato 9 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7 agosto 2020, viene consentito, nello specifico, l’utilizzo della sauna con caldo a secco e temperatura regolata in modo da essere sempre compresa tra 80 e 90°C, con l’osservanza di precise prescrizioni”, si legge nell’ordinanza, secondo cui le disposizioni hanno decorrenza a partire da domani 15 agosto.

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Coronavirus, in Valle d’Aosta ampliate attività terme e centri benessere proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Spedito a Trump un pacco con la ricina. Indagano Fbi e servizi segreti

AGI – Un pacco contenente ricina velenosa indirizzato al presidente Usa, Donald Trump, è stato intercettato dalle forze dell'ordine all'inizio di questa settimana. Lo...

A Potenza positiva al Covid una presidente di seggio: tutti sostituiti

AGI – In Basilicata sono stati costituiti regolarmente alle 16 i seggi elettorali in vista del voto (Referendum costituzionale ed Amministrative). A Potenza,...

Per Descalzi il Covid è un’occasione per cambiare modello di sviluppo

AGI – Dopo la pandemia da Covid 19 il mondo dovrà cambiare il proprio modello di sviluppo. Lo ha detto, l'ad di Eni Claudio...

Fiorentina-Torino 1-0, decide Castrovilli

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina debutta con un successo in campionato battendo 1-0 il Torino grazie a una rete di Castrovilli a 12′ dalla...

Accordo Governo-Regioni: mille spettatori per le partite di Serie A

ROMA (ITALPRESS) – Mille spettatori per tutte le partite della Serie A di calcio. Questo l'accordo tra Governo e Regioni per mettere fine alle...

Potrebbero interessarti...