Coronavirus, protesta con scontri contro il coprifuoco a Napoli

NAPOLI (ITALPRESS) – Alta tensione a Napoli nella prima sera di “coprifuoco”. Nel capoluogo campano monta la protesta contro le misure restrittive imposte dall’ultima ordinanza firmata dal governatore Vincenzo De Luca e contro l’imminente lockdown annunciato proprio dal presidente della Regione. Doveva essere un flash mob pacifico, quello che è stato molto sponsorizzato nelle scorse ore sui social e che doveva radunare per lo più gruppi di ragazzi ad un appuntamento fissato nel centro storico a largo San Giovanni Maggiore. Il coro di protesta dei manifestanti ha raggiunto però rapidamente contorni sopra le righe: dopo le 23 la folla si è mossa in direzione del lungomare Caracciolo e verso Palazzo Santa Lucia.

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Coronavirus, protesta con scontri contro il coprifuoco a Napoli proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Uccide la madre con un cacciavite, arrestato 33enne di Torre del Greco

Il giovane con ex problemi di droga e disagi psichici Continua a leggere sul sito di riferimento L'articolo Uccide la madre con un cacciavite,...

Coronavirus, 22.930 nuovi contagi e 630 morti

ROMA (ITALPRESS) – Scendono ancora i nuovi contagi di Coronavirus in Italia. Sono 22.930 quelli registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 28.337),...

Alluvioni Crotone, giunta Calabria chiede stato di emergenza

CATANZARO (ITALPRESS) – La Giunta regionale della Calabria, nel corso della seduta di oggi, ha approvato la delibera con la quale si chiede al...

Supporto a insegnanti e alunni con Valori in rete

ROMA (ITALPRESS) – Un approccio finalizzato a valorizzare gli aspetti didattici e formativi sviluppati in collaborazione con il MIUR, attraverso il macro progetto Valori...

Prevenzione cardiovascolare in farmacia, Roche “Gioca d’anticipo”

MONZA (ITALPRESS) – In questo particolare periodo storico, il sovraccarico delle strutture sanitarie oggi impegnate nella gestione del COVID-19 ha contribuito ad aumentare...

Potrebbero interessarti...