Covid, “Chiudere le scuole vuol dire che la Nazione si arrende”

ROMA – ‘Torniamo a scuola, ‘Scuola è futuro’, sono alcuni degli striscioni e dei cartelli portati da educatrici insegnanti, genitori con figli per mano o nei passeggini. È il volto di Piazza del popolo oggi alle 15, in questo inizio di primavera, con la manifestazione organizzata dalla Rete nazionale scuole in presenza, nel rispetto delle regole di distanziamento e dpi dovute al Covid. Una protesta di famiglie e mondo della scuola che ha animato altre 34 città, come si legge nella pagina Fb dei promotori. Tante le persone a Roma, nonostante la zona rossa e la domenica ecologica.

“Dopo un anno chiudere di nuovo le scuole è il segno della cattiva gestione di questa situazione. Chiuderle vuol dire che la Nazione si arrende”, ha detto uno degli organizzatori a Roma dal megafono. “La scuola è un posto sicuro e deve essere considerata un servizio essenziale. Fa venire i brividi sentire del disagio vissuto da tanti giovani in questo anno”, hanno dichiarato alla Dire Annalisa e Roberta Venditti, titolari dell’asilo nido e scuola dell’infanzia ‘Nella vecchia muccheria’ di Roma che, come tutte le altre, in questi giorni è rimasta, obbligata alla chiusura, con le aule deserte, senza bambini né insegnanti.

LEGGI ANCHE: La salute mentale peggiora per le giovani tra 20 e 24 anni

I giovani stanno soffrendo, i numeri parlano chiaro

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Covid, “Chiudere le scuole vuol dire che la Nazione si arrende” proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Mattarella a comunità italiana in Svizzera: “amicizia forte”

Grazie a voi il legame tra i nostri Paesi è più intenso. Scelta ideale incontravi prima di tutti Berna, 28 nov. (askanews) - "È significativo...

Ischia, Letta: governo faccia governo, lavori e meno divisioni

"Basta a qualunque logica di protezione dell'abusivismo edilizio" Bruxelles, 28 nov. (askanews) - "L'invito al governo è di fare il governo: lavorare, parlare meno, dividersi...

In Sicilia nuova allerta meteo arancione, chiudono le scuole

PALERMO – L’allerta meteo arancione diramato dalla Protezione civile per la giornata di domani in Sicilia ha messo in allarme diversi sindaci dell’Isola, che...

FOTO | VIDEO | A Casamicciola dopo la frana è cambiato anche il mare

NAPOLI – Quale sia stata la forza travolgente della frana che, a un paio d’ore dall’alba di sabato scorso, si è abbattuta su una...

Esuberi alla Electrolux, i sei stabilimenti coinvolti

ROMA – Annunciati esuberi alla Electrolux. La Fiom Cgil comunica “i numeri di eccedenze derivanti dal piano di contenimento dei costi e dal calo...

Potrebbero interessarti...