Covid, De Lise (commercialisti): “Nel Dl sostegni prevista la tutela dei professionisti”

Array

NAPOLI – La scorsa notte è stato approvato, nell’ambito del Decreto sostegni, l’emendamento che prevede l’introduzione di tutele per i professionisti contagiati dal Covid19 e alle prese con la quarantena nelle settimane successive. Una conquista importante per la categoria nell’ambito dell’emergenza pandemica, ma anche un vulnus per il disegno di legge sulla malattia dei professionisti, che giace in commissione Giustizia del Senato e potrebbe essere approvato in pochissime settimane. Ringrazio il senatore De Bertoldi per il grande lavoro svolto in favore dei professionisti”. Lo ha detto Matteo De Lise, presidente dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, nel corso del webinar “La digitalizzazione della pubblica amministrazione: proposte, istanze e sviluppi futuri dati dalla Blockchain”.

De Lise ha inoltre annunciato la partenza di una nuova iniziativa legata alle attività dell’Unione: “Avvieremo per la prima volta una raccolta dati, a cura della Fondazione Centro Studi Ungdcec, da utilizzare per commenti e analisi dello scenario economico, sociale e professionale. Troppo volte, infatti, ci troviamo a commentare dati di altri soggetti oppure a fornirli direttamente per altre raccolte. Ora vogliamo occuparcene direttamente, riteniamo che l’Unione giovani possa diventare il più grande studio associato d’Italia”. Andrea De Bertoldi, segretario della VI commissione permanente (Finanza e Tesoro), ha evidenziato come l’emendamento “permetta ai professionisti di scardinare un fortino nei confronti del diritto del professionista di potersi ammalare di Covid e non essere sanzionato, contrariamente a quanto accade oggi. Da domani ci butteremo a capofitto, con l’aiuto di tutto il mondo professionale, per arrivare all’approvazione del ddl che riguarda tutte le malattie e gli infortuni, e non soltanto il Covid”.Per Francesco Puccio, presidente Fondazione Centro Studi Ungdcec, “l’avvio della raccolta dati è strategico per l’Unione. Il vantaggio riguarda innanzitutto il nostro ruolo: siamo noi professionisti, infatti, a generare e trattare i dati all’interno degli studi. Partiremo dalle dichiarazioni annuali Iva e miriamo a società di capitali con un volume di affari superiore ai due milioni di euro per il 2020. Per agevolare la raccolta dati, abbiamo creato un modulo di inserimento che faremo veicolare nei consueti canali dell’Unione”.

Matteo Balestra, consigliere giunta nazionale, ha sottolineato: “Oggi è importante aprire un dialogo e portarlo avanti costantemente tra tutti gli attori dello scenario economico italiano: politici e professionisti innanzitutto. Con il webinar sulla digitalizzazione nella PA abbiamo voluto fare una panoramica sulla situazione attuale e proporre soluzioni per un miglioramento”. Alessio Saraullo, consigliere giunta nazionale Ungdcec, ha rimarcato: “La Digital Trasformation dovrebbe garantire all’intermediario delegato, nel rispetto della privacy e con unico login, l’accesso a tutti i dati fiscali previdenziali ed assistenziali del contribuente. È uno strumento sul quale si potranno programmare gli strumenti di sviluppo economico nei prossimi anni”. Al webinar erano presenti anche Deborah Righetti, segretario Fondazione Centro Studi Ungdcec; Claudio Sica, presidente commissione nazionale Professionista e studi professionali; Daniele Morisco, direttore generale Mangrovia Blockchain Solutions srl; Matteo Balestra, consigliere Giunta Nazionale; Andrea Sormani, Andromeda Di Filippo, Matteo Cangini e Simone De Giosa, componenti commissione nazionale Professionista e studi professionali; Michela Zampiccoli, tax director, PwC TLS Avvocati e Commercialisti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Covid, De Lise (commercialisti): “Nel Dl sostegni prevista la tutela dei professionisti” proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Figliuolo alle Regioni: da lunedì anche i 40enni potranno prenotare il vaccino

ROMA – “Nell'ambito del monitoraggio del piano vaccinale, che sta registrando un buon andamento su scala nazionale delle somministrazioni in favore delle categorie prioritarie...

Covid, il Senato approva l’emendamento che limita la responsabilità penale dei sanitari

ROMA – “Il Senato ha appena approvato un emendamento particolarmente atteso dal mondo medico e sanitario e che ha visto impegnati insieme il ministero...

Dallocchio si sfila dalla rosa dei candidati sindaco a Milano: “Insegno, non cambio idea”

Di Nicolò Rubeis MILANO – “Dico con sincerità che la mia attività universitaria fa sì che sia talmente preso e coinvolto che non penso proprio...

Isole sarde Covid-free: venerdì si parte da La Maddalena

CAGLIARI – Sono oltre 7.000 le persone residenti o stabilmente domiciliate nell'isola di La Maddalena che nelle giornate del 14, 15 e 16 maggio...

Ema conferma: “Sì alla seconda dose Pfizer dopo 40 giorni”

di Alessio Pisanò BRUXELLES – La proposta italiana di somministrare la seconda dose del vaccino Pfizer-BioNTech dopo 40 giorni dalla prima incontra il benestare dell'Agenzia...

Potrebbero interessarti...