Covid, nate a Padova le prime due bambine con gli anticorpi

VENEZIA – Sono nate a Padova le prime due bambine in Italia già dotate di anticorpi contro il Coronavirus. Si tratta di due bimbe, Valentina e Anna, nate rispettivamente da Anna Parolo, immunologa della Ulss 6 Euganea, e Valeria Bernardi, ginecologa, entrambe vaccinate contro il Covid al loro terzo trimestre di gravidanza.

“Le due bambine sono le prime in Italia nelle quali sono stati isolati gli anticorpi su sangue neonatale alla nascita”, afferma Gianfranco Juric Jorizzo, responsabile dell’equipe del servizio di medicina prenatale dell’Ulss 6 Euganea, precisando che gli studi internazionali, ad oggi, si sono basati solamente sugli anticorpi del cordone ombelicale. Entrambe le professioniste sanitarie, che non erano mai state contagiate dal virus, si sono sottoposte volontariamente a inizio gennaio alla prima dose di vaccino e, a distanza di tre settimane, alla seconda, spiega la Ulss. Le gravidanze hanno quindi avuto decorso regolare, e non si sono registrati effetti collaterali dopo l’inoculazione del vaccino.

“Gli studi sono limitati, ma concordi nel suggerire che non ci sono effetti collaterali sulla mamma e sul feto. La vaccinazione quindi potrebbe essere indicata, anche in gravidanza, nelle situazioni con fattori di rischio, come suggerito dalle Società di Ginecologia Italiane”, continua Jorizzo. “Potenziali rischi e benefici devono essere valutati caso per caso e discussi con il proprio ginecologo affinché la futura mamma possa scegliere consapevolmente. L’infezione con complicanze respiratorie da Sars-Cov-2 può determinare un serio pericolo per la donna gravida e il neonato”.

LEGGI ANCHE: Vaccino, Figliuolo: “Nessun problema di distribuzione. Le dosi arrivano”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Covid, nate a Padova le prime due bambine con gli anticorpi proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

La società di Musk Neuralink sotto indagine per test su animali

Il miliardario avrebbe insistito per accelerare gli esperimenti Roma, 6 dic. (askanews) - Neuralink, società del miliardario Elon Musk specializzata nella produzione di apparecchiature mediche...

Commercialisti, occorre puntare sui sistemi alternativi di risoluzione delle controversie

Focus di approfondimento dell’Odcec Napoli e di Medì mercoledì 7 dicembre alle ore 15,30 a Piazza dei Martiri, 30 con Armida Filippelli, Armando Cozzuto,...

Exclusive Padel Cup, seconda edizione chiude con il tutto esaurito

Al Villa Pamphili Padel Club di Roma assegnati ultimi premi 2022 Roma, 5 dic. (askanews) - Neanche la pioggia caduta su Roma per tutto il...

Gentiloni: serve Fondo sovrano Ue, debito comune come lo “Sure”

Dopo annuncio Von der Leyen "proposte nelle prossime settimane" Bruxelles, 5 dic. (askanews) - Il commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, è tornato a parlare della...

Alla Iuc il “superduo” Kopatchinskaja-Say con Janàcek e Bartòk

La violinista moldava e il pianista turco Roma, 5 dic. (askanews) - È un vero e proprio "superduo" quello formato dalla violinista moldava Patricia Kopatchinskaja...

Potrebbero interessarti...