Covid, Speranza: “Astrazeneca a over 60, ma piano vaccini non cambia”

ROMA – “A breve faremo una circolare molto chiara sulla somministrazione del vaccino Astrazeneca per gli over 60”. E’ quanto riferito, secondo quanto apprende l’agenzia Dire, dal ministro della Salute Roberto Seranza durante l’incontro in collegamento con le Regioni, L’Anci e L’Upi a cui hanno preso parte anche il direttore del Consiglio superiore di Sanità, Franco Locatelli, la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini e il commissario Francesco Figliuolo.

Speranza ha quindi dato rassicurazioni sul fatto che “il piano vaccinale non subirà cambiamenti” e l’anagrafe resterà “una priorità assoluta”. Infine, il ministro ha confermato che per i richiami “si potrà procedere con Astrazeneca anche sotto i 60 anni”.

LEGGI ANCHE: Astrazeneca, verso lo stop per under 60. Ema: “Benefici superiori a rischi”

LOCATELLI: “ASTRAZENECA MEGLIO PER OVER 60, NO INDICAZIONI STOP SECONDA DOSE”

“Raccomandare l’uso preferenziale” di Astrazeneca per gli over 60, anche considerando i dati sulla letalità del Covid secondo i quali le vittime sono soprattutto anziani. Così il direttore del Consiglio superiore di Sanità, Franco Locatelli, in conferenza stampa dopo il vertice in video collegamento con la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, il commissario Francesco Figliuolo e i rappresentanti delle Regioni, dell’Anci e dell’Upi.

Un collegamento “tra vaccino e trombosi è possibile” seppure non ancora “dimostrato”, ha sottolineato Locatelli. Che ha confermato a questo proposito che “gli studi sono in corso e le ipotesi sul tavolo in questo momento non sono definite nè dimostrate”.

Il direttore del Consiglio superiore di Sanità ha ricordato come al momento “non ci sono indicazioni per sospendere la seconda dose di Astrazeneca”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Covid, Speranza: “Astrazeneca a over 60, ma piano vaccini non cambia” proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Dentro Arte Fiera: tra design di recupero e maestri del Novecento

Incontro con l'architetto Cucinella e la galleria Mazzoleni Bologna, 2 feb. (askanews) - Sostenibilità e design, architettura e consapevolezza. Tra le novità di Arte Fiera...

Rischio dimissioni per 150 piccoli pazienti del centro Aias di Afragola

ROMA – Rischio dimissioni per bambini disabili all’Aias di Afragola, stando ad una circolare affissa dal centro di riabilitazione, circa 150 piccoli pazienti potrebbero...

Nissan Futures: dal 4 febbraio all’1 marzo il futuro della mobilità

Presentato Max-Out, concept cabrio 100% elettrico Milano, 2 feb. (askanews) - Dal 4 febbraio al 1° marzo, presso la Nissan Global Headquarters Gallery, si terrà...

Va in scena “Closer”, dal 9 febbraio al Teatro Argot Studio di Roma

Commedia drammatica su relazioni sociali, tratta da pluripremiato testo di Marber Roma, 2 feb. (askanews) - Quando i legami raccontano intrighi e falsità per nascondere...

Don Davide Banzato: Un Mondo non umano. Un perdono che sembra ingiusto

Riflessione del sacerdote di Nuovi Orizzonti: Dalla morte di Thomas ad Alatri alle atroci violenze di Emelda in Africa Roma, 2 feb. (askanews) - Lunedì...

Potrebbero interessarti...