Covid, test gratuiti per transfrontalieri in ingresso in Slovenia

TRIESTE – La Slovenia appronterà da domani, 10 marzo, nei valichi di frontiera con l’Italia la possibilità di effettuare gratuitamente il test rapido per il coronavirus per tutte le persone che rientrano nella categoria “transfrontalieri”, ovvero lavoratori, studenti, agricoltori, proprietari di immobili o terreni. Lo annuncia in una nota la ministra per gli Sloveni all’estero, Helena Jaklitsch, precisando che si tratta di un passo importante per semplificare la quotidianità di chi vive nella fascia di confine.I transfrontalieri infatti possono entrare in Slovenia senza obbligo di quarantena, ma devono avere il certificato di negatività al coronavirus non più vecchio di una settimana, secondo la recente ulteriore misura del governo sloveno nel tentativo di riprendere il controllo dell’epidemia. I test potranno essere fatti ai valichi di confine di Capodistria-Trieste (luoghi ancora da stabilire), Sezana-Fernetti, Nova Gorica-Gorizia, Caporetto-Stupizza, Ratece-Tarvisio, da lunedì a venerdì con orario 7-19.

L’articolo Covid, test gratuiti per transfrontalieri in ingresso in Slovenia proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Poeti, artisti e letterati a Caserta per la cerimonia di premiazione della rassegna multimediale

“ ”, sussurra Gandalf, mentre i fuochi delle Torri-faro sulle Montagne Bianche vengono avvistati da Aragorn,  che convince il re di Rohan a...

Malattie reumatologiche, Patrizi (Omceo Roma): “Lavorare per migliore accesso cure”

ROMA – ‘Ridurre le diseguaglianze – uno sguardo verso le malattie reumatologiche’, questo il titolo del primo Tavolo tecnico – scientifico creato dal nuovo...

Dalla vagina più giovane al lifting del pene, ecco le novità della chirurgia estetica dei genitali

ROMA – Chi lo ha fatto, non lo dice e non lo dirà mai neanche sotto tortura. E chi vacilla e non riesce a...

Incidenti, traumi e pericoli in casa per i più piccoli: a Torino i pediatri di Sipps parlano di prevenzione

ROMA – A Torino penultimo giorno di lavori per gli oltre 150 pediatri riuniti presso lo Star Hotel Majestic in occasione del XXXIV Congresso...

A Modena l’Ausl avvisa chi raccoglie funghi: “Uno su tre è tossico o non commestibile”

MODENA – Un fungo su tre o quasi, di quelli portati dai cittadini ai laboratori dell’Ausl per farli esaminare, risulta tossico o non commestibile....

Potrebbero interessarti...