Danneggiati 9 cannoni spara neve al Corno alle Scale

BOLOGNA – Non solo è un inverno senza neve. Ma al Corno alle Scale ora i gestori dell’impianto devono fare i conti anche con atti di vandalismo. La notte scorsa, infatti, sono stati “danneggiati gravemente, e in parte irreparabilmente, nove cannoni per la produzione di neve artificiale” lungo le piste della cima dell’Appennino bolognese. Di questi nove, quattro erano “cannoni di ultima generazione– spiega la società- che erano stati appena acquistati”. Un atto vandalico, dunque, “inqualificabile e vergognoso- affermano i gestori- che rischia di mettere in ginocchio l’intero comparto turistico del Corno alle Scale, già alle prese in queste settimane con il problema della mancanza della neve”. La società si è già mossa per verificare la possibilità di riparare i quattro cannoni danneggiati, mentre per gli altri cinque non sarà possibile intervenire.

LEGGI ANCHE: L’Appennino resta senza neve. Giani: “Serve lo stato di emergenza”

“Con questo gesto- affermano il presidente Flavio Roda e il consigliere della società Marco Palmieri- si colpisce in maniera vigliacca e deliberata, oltre alla società degli impianti e ai suoi dipendenti, cui va il nostro pensiero, anche e soprattutto le numerose aziende, gli imprenditori ma particolarmente i tanti giovani che come noi hanno deciso di investire sul futuro del Corno alle Scale. Soprattutto in questo momento, quando c’era la previsione di una finestra di freddo che ci avrebbe consentito di produrre neve, e forse di aprire a breve gli impianti di risalita. Noi però non ci facciamo intimorire e proseguiremo nella nostra gestione con ancora maggiore determinazione e energia”, assicurano dal Corno alle Scale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Dentro Arte Fiera: tra design di recupero e maestri del Novecento

Incontro con l'architetto Cucinella e la galleria Mazzoleni Bologna, 2 feb. (askanews) - Sostenibilità e design, architettura e consapevolezza. Tra le novità di Arte Fiera...

Rischio dimissioni per 150 piccoli pazienti del centro Aias di Afragola

ROMA – Rischio dimissioni per bambini disabili all’Aias di Afragola, stando ad una circolare affissa dal centro di riabilitazione, circa 150 piccoli pazienti potrebbero...

Nissan Futures: dal 4 febbraio all’1 marzo il futuro della mobilità

Presentato Max-Out, concept cabrio 100% elettrico Milano, 2 feb. (askanews) - Dal 4 febbraio al 1° marzo, presso la Nissan Global Headquarters Gallery, si terrà...

Va in scena “Closer”, dal 9 febbraio al Teatro Argot Studio di Roma

Commedia drammatica su relazioni sociali, tratta da pluripremiato testo di Marber Roma, 2 feb. (askanews) - Quando i legami raccontano intrighi e falsità per nascondere...

Don Davide Banzato: Un Mondo non umano. Un perdono che sembra ingiusto

Riflessione del sacerdote di Nuovi Orizzonti: Dalla morte di Thomas ad Alatri alle atroci violenze di Emelda in Africa Roma, 2 feb. (askanews) - Lunedì...

Potrebbero interessarti...