Diario del giorno della crisi. Renzi ascolta Conte e poi: “Tutto qui?”

AGI – All’ora di pranzo il premier Conte sale al Colle per un colloquio con il presidente della Repubblica, Mattarella. Il presidente del Consiglio ha ricevuto ieri il capo delegazione dem Franceschini, poi in mattinata la telefonata del segretario dem, Nicola Zingaretti. La posizione del Pd all’inizio della giornata è quella di cercare un accordo all’interno della maggioranza, magari per arrivare ad una crisi lampo e ad un nuovo governo presieduto dallo stesso Conte.

Sotto traccia è lo stesso lavorio del Movimento 5 stelle che preme per un dialogo. È vero che Mastella ha spiegato di voler lavorare ad un gruppo dei responsabili ma al momento i numeri non sarebbero tali da assicurare una navigazione dell’esecutivo.

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Diario del giorno della crisi. Renzi ascolta Conte e poi: “Tutto qui?” proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Sant’Urbano a Roma, ora è finita la stagione degli sfregi

Il parco dell'Appia Antica si arricchisce della monumentale tomba del IV secolo. Può essere una svolta Continua a leggere sul sito di riferimento L'articolo...

Luigi de Magistris: «Mi candido a presidente della Calabria, governerò con le mani pulite»

Il sindaco di Napoli correrà per la poltrona di governatore nella regione in cui è nata la moglie e dove ha lavorato per nove...

De Falco “Mettere da parte narcisismi e pensare al Paese”

“Serve una maggioranza più ampia per l'ambizione dei progetti che sono in campo”. Lo dice il senatore del Gruppo Misto Gregorio De Falco dopo...

Il Senato vota la fiducia a Conte, 156 i sì 

AGI – Il Senato conferma la fiducia al governo Conte II con 156 voti favorevoli. I voti contrari sono 140, gli astenuti 16. Il...

Lonardo “In Forza Italia una deriva salviniana”

“C'è una deriva salviniana che non può corrispondere a un partito liberale e moderato”. Così Sandra Lonardo, senatrice ex Forza Italia e ora al...

Potrebbero interessarti...