Franceschini: “Altri 50 milioni per il sostegno alla musica”

ROMA – “Altri 50 milioni di euro per il sostegno della musica si aggiungono alle ingenti risorse fin qui stanziate, pari a oltre 1 miliardo di euro, per sostenere il settore dello spettacolo dal vivo, particolarmente colpito a causa della pandemia. È stato detto sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria: questo settore, che sta vivendo una crisi drammatica, va aiutato fino al completo ritorno alla normalità. È un’espressione alta e particolarmente popolare della creatività italiana, che merita ogni supporto”. Così il ministro della Cultura, Dario Franceschini, al momento della firma di un decreto che destina 15 milioni di euro al ristoro di live club e altri operatori nel settore della musica dal vivo,

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Franceschini: “Altri 50 milioni per il sostegno alla musica” proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Cuchel (commercialisti): “Sui vaccini si proceda con il piano del commissario Figliuolo”

“Siamo una categoria responsabile, nessun favoritismo” “L'Associazione Nazionale Commercialisti esprime la propria contrarietà a ‘corsie preferenziali' a favore dei professionisti. È necessario seguire le indicazioni...

Milano, Salvini incorona Albertini: “Ottimo sindaco per il futuro”

Di Nicola Mente MILANO – È Gabriele Albertini la carta giusta che il centrodestra potrebbe schierare nella corsa contro Giuseppe Sala alle comunali di Milano...

Un docufilm racconta Giovanni Capurro, autore di ‘O sole mio,

NAPOLI – “Giovanni Capurro. L'eredità, l'antologia”, questo il titolo del documentario che l'associazione Giano Bifronte dedica all'autore partenopeo che, forse più di altri, ha...

Covid, in arrivo il pass per spostarsi liberamente e partecipare ad eventi culturali e sportivi

ROMA – Il decreto che il governo si prepara a varare per le riaperture prevede l'istituzione di un pass che attesti la sussistenza di...

Giovani commercialisti: “Innovazione strategica per il futuro dei professionisti”

NAPOLI – “L'innovazione può rappresentare il futuro della professione di dottore commercialista. La pandemia ha accelerato i processi e oggi la digitalizzazione è divenuta...

Potrebbero interessarti...