Il lockdown ha fatto moltiplicare i tradimenti?

AGI – È boom di tradimenti in Italia dall’inizio della pandemia. La chiusura in casa forzata ha portato a un sensibile aumento di iscrizioni sui portali web di incontri. A confermarlo c’è anche una delle più grandi community di infedeli d’Europa con oltre 6.6 milioni di iscritti, che ha visto le proprie iscrizioni triplicarsi e il traffico giornaliero sul sito aumentare addirittura del +300%. Fenomeno questo che ha tirato in ballo anche numerosi investigatori privati che hanno spostato il proprio lavoro su web, dando consigli utili per cercare di aiutare a “scovare” l’infedele, diventando gli psicologi per molti.

“Il sospetto di infedeltà coniugale” spiega l’investigatore privato presidente di Vox Investigazioni Francesco Mimmo “è una delle principali motivazioni che spingono un privato ad avvalersi delle prestazioni di una agenzia investigativa,

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Il lockdown ha fatto moltiplicare i tradimenti? proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Conte lascia il Senato dopo il dibattito sulla fiducia

Il premier Giuseppe Conte ha lasciato in auto Palazzo Madama dopo il dibattito sulla fiducia, quando era da poco conclusa la chiama nell'Aula del...

Governo, il Senato vota la fiducia con 156 Sì

ROMA (ITALPRESS) – Via libera dall'Aula del Senato alla fiducia posta dal Governo sulle comunicazioni del premier Giuseppe Conte. I voti favorevoli sono stati...

Romeo “Il Governo non ha i numeri”

“Il Governo ha numeri molto bassi, bisogna prenderne atto”. Lo ha detto il capogruppo della Lega in Senato Massimiliano Romeo, dopo il voto di...

Governo: ok dal Senato alla fiducia con 156 sì. Applausi dalla maggioranza

AGI – Il Senato conferma la fiducia al governo Conte II con 156 voti favorevoli. I voti contrari sono 140, gli astenuti 16. Il...

Conte: “Senza i numeri governo a casa”. Ed è duello con Renzi 

AGI – In Aula della Camera, nella prima due giorni che decreteranno la sopravvivenza del suo governo, Giuseppe Conte non aveva mai citato Matteo...

Potrebbero interessarti...