Le truppe etiopi entrano nella capitale del Tigrè

AGI – Dopo oltre tre settimane di combattimenti, il premier etiope, Abiy Ahmed, ha dichiarato conclusa l’operazione militare contro la dirigenza dissidente nello Stato settentrionale del Tigrè, con la conquista della capitale Maccalè. Centinaia i morti e decine di migliaia gli sfollati che finora hanno attraversato il confine, rifugiandosi nel vicino Sudan.

Il comandante delle forze armate etiopi, il generale Berhanu Jula, ha annunciato il “controllo completo” di Macallè, riferendo della liberazione di 7mila soldati del Comando settentrionale che erano stati presi prigionieri dai combattenti del Fronte popolare per la liberazione del Tigrè. Le forze federali “si sono impadronite dell’aeroporto,

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Le truppe etiopi entrano nella capitale del Tigrè proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Auto e cinema, le storie parallele

Due mondi che sembrano lontani ma che hanno la stessa spinta: l'innata voglia di muoversi e andare lontano. Ecco l'analisi del regista che...

Zingaretti: “In Parlamento le forze possono convergere”

AGI – “Nel parlamento faremo appello ai rappresentanti dei cittadini perché tutti si assumino le proprie responsabilità. Ci sono forze liberali ed europeiste che...

San Siro, i Verdi: ricorso a Mattarella contro la demolizione dello stadio

Al capo dello Stato: "Lo stadio di San Siro è un bene pubblico da preservare e difendere e su cui è necessario aprire un...

Scuola, studenti incontrano Sala: porterà al governo le nostre richieste

Dopo l'occupazione finita domenica mattina, una delegazione di alunni del Vittorio Veneto è stata ricevuta a Palazzo Marino: felici dei risultati ma continueremo a...

L’Austria prolunga il lockdown fino al 7 febbraio

AGI – L'Austria prolungherà lo stato di lockdown fino ad almeno il 7 febbraio. Lo ha annunciato oggi il cancelliere austriaco Sebastian Kurz (OeVP)...

Potrebbero interessarti...