Lombardia regione più colpita da vaiolo delle scimmie, 283 contagi

ROMA – In Italia non si ferma la crescita del numero dei contagi di vaiolo delle scimmie. Secondo l’ultimo bollettino del ministero della Salute, i casi sono arrivati a 644, con un incremento di 45 rispetto all’ultima rilevazione.Gli uomini, con 634 contagi, sono ancora i più colpiti, mentre il numero delle donne affette da Monkeypox è pari a 10. I casi collegati a viaggi all’estero sono 182.Con 283 contagi, la Lombardia è la regione maggiormente colpita. In questa non invidiabile classifica di casi confermati, il Lazio occupa il secondo posto (118), mentre al terzo c’è l’Emilia Romagna (69).Non si registrano casi di vaiolo delle scimmie, invece, in Basilicata, Calabria, Molise, Umbria e Valle d’Aosta.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Lombardia regione più colpita da vaiolo delle scimmie, 283 contagi proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Biologi Lazio-Abruzzo, Iannello: “Alle elezioni per dare continuità al rinnovamento”

ROMA – “La mia candida­tura si fonda sulla volontà di dare su­pporto ai miei colle­ghi, dai laboratoris­ti che in questi ult­imi periodi sono in...

ITS ICT-Academy, domani nuovo open day all’Università Sapienza

ROMA – Continuano gli Open Day di ITS-ICT Academy: gli eventi organizzati dalla nuova Fondazione Its per far conoscere ai giovani tutte le opportunità...

L’Ue presenta nuove sanzioni dopo il referendum in Ucraina

di Alessio Pisanò BRUXELLES – La Commissione europea ha presentato l’ottavo pacchetto di sanzioni contro la Russia dall’inizio dell’offensiva militare dell’Ucraina per reagire ai referendum...

Giovanni Rezza tra i 10 premiati a Roma per le ‘Eccellenze in sanità’

ROMA – Dopo la pausa del 2020 per la pandemia, e dopo aver dedicato l’edizione 2021 agli eroi della lotta contro il Covid, il...

Al via l’Emodinamica all’ospedale San Paolo di Civitavecchia

di Elisa Castellucci ROMA – Prima si interviene e più cuore si salva. Coronarografie, impianti stent, diagnosi e terapia delle sindromi coronariche acute rappresentano un...

Potrebbero interessarti...