Milano vuole un gemello digitale: mappati 2.500 km in 25 giorni

Progetto co-finanziato con fondi Pon Metro realizzato da Cyclomedia

Milano, 11 nov. (askanews) – La città di Milano lavora alla realizzazione di un suo gemello digitale, con la mappatura di 2.500 chilometri dell’area metropolitana per implementare l’urbanistica intelligente e valorizzare gli spazi pubblici. La campagna di rilevazione oltre i confini amministrativi resa possibile da un co-finanziamento dei fondi PON Metro (Programmi Operativi Nazionali per le città Metropolitane).

Ad acquisire una dettagliata e precisa fotografia del territorio, compresi circa 1,2 milioni di oggetti urbani, è stata Cyclomedia che in 25 giorni di lavoro ha raccolto ed elaborato i dati grazie a tecnologie basate su avanzati algoritmi di Intelligenza Artificiale, utilizzando tre veicoli dotati di telecamera per milioni di immagini a 360 gradi.

Il gemello digitale di Milano permetterà di evidenziare segnaletica stradale verticale e orizzontale, semafori, barriere, pali della luce e insieme a tutto ciò che è, nella realtà in strada, comprese ad esempio le targhe commemorative. Lo scopo del progetto di rilevazione ed elaborazione dei dati è dotare Palazzo Marino di informazioni dettagliate sul tessuto cittadino per una gestione più efficiente dello spazio pubblico nell’ottica di diventare una vera smart city.

“L’amministrazione si dota di un patrimonio informativo straordinario che verrà messo a disposizione dei comuni della Città Metropolitana e che potrà evolversi fino a diventare un vero e proprio ‘gemello digitale’. Un progresso tecnologico con enormi potenzialità sui servizi offerti alle cittadine e ai cittadini, in termini di sostenibilità, efficientamento e sicurezza”, ha spiegato Layla Pavone, coordinatrice del Board per l’Innovazione Tecnologica e Trasformazione Digitale del Comune di Milano.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

La società di Musk Neuralink sotto indagine per test su animali

Il miliardario avrebbe insistito per accelerare gli esperimenti Roma, 6 dic. (askanews) - Neuralink, società del miliardario Elon Musk specializzata nella produzione di apparecchiature mediche...

Commercialisti, occorre puntare sui sistemi alternativi di risoluzione delle controversie

Focus di approfondimento dell’Odcec Napoli e di Medì mercoledì 7 dicembre alle ore 15,30 a Piazza dei Martiri, 30 con Armida Filippelli, Armando Cozzuto,...

Exclusive Padel Cup, seconda edizione chiude con il tutto esaurito

Al Villa Pamphili Padel Club di Roma assegnati ultimi premi 2022 Roma, 5 dic. (askanews) - Neanche la pioggia caduta su Roma per tutto il...

Gentiloni: serve Fondo sovrano Ue, debito comune come lo “Sure”

Dopo annuncio Von der Leyen "proposte nelle prossime settimane" Bruxelles, 5 dic. (askanews) - Il commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, è tornato a parlare della...

Alla Iuc il “superduo” Kopatchinskaja-Say con Janàcek e Bartòk

La violinista moldava e il pianista turco Roma, 5 dic. (askanews) - È un vero e proprio "superduo" quello formato dalla violinista moldava Patricia Kopatchinskaja...

Potrebbero interessarti...