No Smog Mobility, trend di crescita elevato per la mobilità elettrica

Cala il sipario sulla decima edizione di No Smog Mobility, la rassegna sulla mobilità sostenibile svoltasi ieri mattina all’Università di Palermo. Oltre 400 i partecipanti che hanno preso parte ai lavori in modalità on line. L’edizione si è svolta per un numero limitato di studenti, ingegneri e giornalisti nell’Aula Magna del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Palermo nel rispetto delle attuali normative anti Covid e per un foltissimo numero di partecipanti attraverso le dirette dei canali Youtube e i social media della manifestazione. I lavori sono stati introdotti e moderati dalla giornalista del Tg2 Maria Leitner che ha subito dato la parola al Rettore dell’Università di Palermo.

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo No Smog Mobility, trend di crescita elevato per la mobilità elettrica proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

“Col Covid è cambiata la dinamica dei divieti e i genitori vanno nel pallone”

AGI – Otto milioni 169 mila 926 contatti unici. Dal 7 al 16 gennaio. Nove giorni. Per un post su Facebook di una conferenza...

Luzi: “Preoccupa il commercio dei farmaci online”

AGI – “Riteniamo improbabile il furto di dosi vaccinali, poiché attualmente la catena del freddo necessaria al farmaco non è facilmente gestibile”. Lo dice...

Medio Oriente, Benjamin: “Gli Accordi di Abramo sono una svolta. Iran isolato”

AGI – Gli Accordi di Abramo, che hanno normalizzato i rapporti tra Israele ed Emirati arabi uniti e Bahrein, stanno cambiando velocemente il volto...

Il nodo Trump e l’errore dei Dem di esasperare lo scontro

Gli Stati Uniti sono entrati drammaticamente in una crisi politica e istituzionale di grande portata. Taluni hanno sostenuto che la responsabilità sia da attribuire...

Per le scuole superiori il rientro in classe procede a passo lento

AGI – Molte proteste per rientrare in classe, poche per continuare con la didattica a distanza. Aperture, nuove chiusure, aperture su decisione dei Tar...

Potrebbero interessarti...