“Pezzi dello Stato hanno consegnato mio padre ai killer”

AGI – “Pezzi dello Stato hanno consegnato mio padre ai killer. Lui che aveva deciso di aiutare lo Stato per sconfiggere la mafia”. Lui, Luigi Ilardo, era il capomafia della Provincia di Caltanissetta, cugino di Giuseppe “Piddu” Madonia. Dopo 11 anni di carcere per mafia nel 1993 aveva deciso di cambiare vita e fece ciò che nessuno aveva mai fatto prima (e neanche dopo): continuò a far finta di appartenere a cosa nostra ma lo fece come “infiltrato”.

Iniziò a collaborare con la Direzione Investigativa Antimafia (DIA), come confidente del colonnello dei carabinieri Michele Riccio, con il nome in codice “Oriente”.

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo “Pezzi dello Stato hanno consegnato mio padre ai killer” proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Coronavirus, 3 mila volontari per la sperimentazione del vaccino

ROMA (ITALPRESS) – Sono oltre 3 mila i candidati per il trial clinico per il possibile vaccino anti Covid-19 all'Istituto Spallanzani di Roma. Lo...

Assalto a portavalori sulla A14, il video dall’elicottero della polizia

Tentata rapina a un portavalori sulla A14 Bologna-Taranto tra Cerignola e Canosa di Puglia. Il video dall'elicottero della polizia di Stato. fsc/com Continua a...

Terna, a luglio consumi in calo

Nel mese di luglio la domanda di elettricità in Italia è stata di 29 miliardi di kWh, in diminuzione del 7% rispetto allo stesso...

Il digital banking piace sempre di più

Il digital banking piace sempre di più. Secondo un rapporto di Abi Lab, i clienti che utilizzano i canali mobile sono cresciuti del 37%...

23 nuovi Frecciarossa per l’alta velocità in Spagna

Ventitré Frecciarossa 1000 per l'alta velocità in Spagna. I nuovi treni sono parte di un piano per ampliare la flotta di Trenitalia che –...

Potrebbero interessarti...