Pitti, per Alessandro Gherardi sperimentazione e tradizione

Con artigianalità e innovazione

Roma, 9 gen. (askanews) – Sperimentazione e tradizione; artigianalità e innovazione. La collezione Autunno/Inverno 2023-24 presentata a Pitti Immagine Uomo da Alessandro Gherardi rappresenta il perfetto connubio tra classico sartoriale – tratto che da sempre distintivo del marchio, il tecnico dei tessuti più innovativi e uno sportswear ricercato. Sull’onda di un momento decisamente positivo per l’Azienda sia nel mercato italiano che in quello estero, Alessandro Gherardi arricchisce la gamma di tessuti pregiati e delle sue proposte stilistiche per un’offerta sempre più completa e versatile, in cui trovano spazio stile classico e formale, ma anche capi raffinatamente casual.

Per i suoi modelli più classici, la collezione vede l’impiego dei tessuti pregiati di Riva, Bonfanti, Albini e Canclini – quanto di meglio il mercato possa offrire; quanto ai filati più tecnici, ai performanti in tinta unita e fantasia delle passate stagioni si aggiungono le “wool washed” di Reda, che danno vita a camicie dalle caratteristiche eccellenti. Per i capi più casual, in un’esplosione di colori e fantasie, la flanella – proposta in una vasta gamma di tonalità, stampe e madras esclusivi, si impone come protagonista indiscussa.

Alessandro Gherardi esprime ancora una volta la passione per l’artigianalità italiana unita alla costante evoluzione dI tecniche produttive altamente performanti. Pensando alle esigenze dell’uomo moderno, il brand evolve in un’estetica sempre più ricercata dove sperimentazione e tradizione, indissolubilmente legate, danno vita a camicie uniche. Un’impresa nella quale il passato va a braccetto con il futuro – con il suggello imprescindibile di una produzione 100% made in Italy e in una continua scommessa sul il futuro. Del resto, “la camicia più bella sarà la prossima”.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Rischio dimissioni per 150 piccoli pazienti del centro Aias di Afragola

ROMA – Rischio dimissioni per bambini disabili all’Aias di Afragola, stando ad una circolare affissa dal centro di riabilitazione, circa 150 piccoli pazienti potrebbero...

Nissan Futures: dal 4 febbraio all’1 marzo il futuro della mobilità

Presentato Max-Out, concept cabrio 100% elettrico Milano, 2 feb. (askanews) - Dal 4 febbraio al 1° marzo, presso la Nissan Global Headquarters Gallery, si terrà...

Va in scena “Closer”, dal 9 febbraio al Teatro Argot Studio di Roma

Commedia drammatica su relazioni sociali, tratta da pluripremiato testo di Marber Roma, 2 feb. (askanews) - Quando i legami raccontano intrighi e falsità per nascondere...

Don Davide Banzato: Un Mondo non umano. Un perdono che sembra ingiusto

Riflessione del sacerdote di Nuovi Orizzonti: Dalla morte di Thomas ad Alatri alle atroci violenze di Emelda in Africa Roma, 2 feb. (askanews) - Lunedì...

Cospito, Meloni: 41 bis non dipende da me ma lo Stato non tratta

"Cospito già graziato nel 1991, poi è andato a sparare..." Milano, 2 feb. (askanews) - La decisione sulla revoca del 41 bis non spetta al...

Potrebbero interessarti...