Ponte a Niccheri apre il primo ambulatorio per avere risposte e consigli sul biotestamento

FIRENZE – Come fare e depositare il testamento biologico? Quali cure future scegliere in caso di malattia? All’ospedale di Santa Maria Annunziata a Ponte a Niccheri c’è il primo ambulatorio fiorentino dove i cittadini e i pazienti possono rivolgersi per avere risposte e consigli per esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari: da qualche giorno è attivo in via sperimentale il servizio per la raccolta delle disposizioni anticipate di trattamento (Dat o testamento biologico) e la stesura dei piani condivisi di cura (Pcc): è formato da un team multiprofessionale e multidisciplinare, composto da uno psicologo clinico esperto in bioetica, un nefrologo esperto in bioetica e problematiche di fine vita, un palliativista e un infermiere, più eventuali altre figure professionali, mediche e non mediche.

Il servizio, il primo dell’Asl Toscana Centro, è accolto con plauso dall’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Firenze. “La nostra commissione etica si è attivata per sensibilizzare la popolazione a dare le loro disposizioni anticipate di trattamento e a fare i piani condivisi di cura, e questo ambulatorio è il primo frutto di quell’intenso lavoro” commenta Pietro Dattolo, presidente dell’ordine. “È un traguardo importante dal punto di vista etico e deontologico”.

L’ambulatorio è aperto attualmente una volta al mese, il venerdì mattina, dalle 9 alle 12 (si può prenotare via email all’indirizzo emailpianificazionecurenefrologia.sma@uslcentro.toscana, ma l’idea è di estendere progressivamente l’apertura. Il primo giorno ci sono stati quattro utenti (gli appuntamenti durano circa un’ora): uno per depositare il testamento biologico, tre per fare piani condivisi di cura.

LEGGI ANCHE: Firenze, Nardella: “Sento il peso della disperazione ma no alla violenza”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Ponte a Niccheri apre il primo ambulatorio per avere risposte e consigli sul biotestamento proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

“Food and wine” settore manifatturiero più resiliente a crisi Covid

I-aer: 50% nostro export rappresentato, in volume, da soli 12 prodotti Milano, 28 nov. (askanews) - Il settore del "cibo e del vino" si è...

Sclerosi multipla, i ritratti di Galimberti e le nuove ricerche

Una mostra a Milano occasione per riflettere sulla malattia Milano, 28 nov. (askanews) - I diversi volti della sclerosi multipla rappresentati in dieci opere fotografiche...

Guido Barilla: giovani ci insegnano urgenza crisi climatica e sociale

Al presidente del gruppo di Parma il premio Parete 2022 Milano, 28 nov. (askanews) - "Ermando Parete ha dedicato la sua vita a ricordare quanto...

Il Lazio è la principale regione esportatrice italiana di prodotti farmaceutici dal 2010

ROMA – ‘Il Settore Farmaceutico e Biomedicale nel Lazio: attrattività dell’ecosistema e prospettive di sviluppo’ è il titolo dello studio realizzato da Unindustria e...

Tg Sanità, edizione del 28 novembre 2022

HIV, IN ITALIA ANCORA TROPPO SOMMERSO E SISTEMI SORVEGLIANZA DISOMOGENEI A pochi giorni dalla Giornata Mondiale contro l’AIDS, che si celebra ogni anno il...

Potrebbero interessarti...