Procter&Gamble, il futuro è green

TORINO (ITALPRESS) – Procter&Gamble fu fondata prima della metà dell’Ottocento da un candelaio e un saponiere. Due lavori basati su materie prime che oggi chiameremmo Bio. Il footprint ambientale era pari a zero. E’ lo stesso target che il gruppo P&G vuole centrare entro il 2030.
L’operazione appare ciclopica, specie per un gruppo che dopo due secoli realizza 71 miliardi di dollari di ricavi e serve 5 miliardi di clienti. Non la pensa così Virginie Helias, 54 anni, di cui 32 passati in P&G che oggi è a capo della sostenibilità del gruppo di Cincinnati. Parlando con Italpress, la manager pone una sola condizione per ridurre a zero le emissioni di P&G: “Abbiamo bisogno di partner istituzionali e scientifici.

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Procter&Gamble, il futuro è green proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Cena alla Carlo Cracco: i trucchi per preparare le ricette come lo chef

Volete preparare una cena diversa dal solito? Ecco un menù con i trucchi per realizzare le ricette alla Carlo Cracco. Siete stanchi delle solite...

Il governo sta valutando il ritorno in classe il 7 gennaio

AGI – Le scuole potrebbero riaprire il 7 gennaio. È questo l'orientamento del governo dopo la riunione di ieri sera. La richiesta, a...

Roma, ragazzo in coma dopo incidente: 50 voci (da Totti al rapper Ketama) per svegliarlo

Gli amici hanno realizzato un audio con tanti messaggi, coinvolgendo personaggi famosi. Il 19enne è in terapia intensiva al Gemelli dopo essere stato travolto...

Virus nel Lazio, 2.070 casi in calo, 25 decessi. Lite Regione-Campidoglio sul nuovo centro commerciale

Il rapporto tra i positivi e i tamponi scende a 7%. L'assessore alla Sanità Alessio D'Amato è tornato a strigliare il Campidoglio per l'ok...

Le truppe etiopi entrano nella capitale del Tigrè

AGI – Dopo oltre tre settimane di combattimenti, il premier etiope, Abiy Ahmed, ha dichiarato conclusa l'operazione militare contro la dirigenza dissidente nello Stato...

Potrebbero interessarti...