Riunita nuova giunta Lombardia, Fontana: grande voglia di fare

Illustrate linee fondamentali del programma regionale di sviluppo

Milano, 13 mar. (askanews) – “Ho accolto con piacere la richiesta di approfondimenti e l’entusiasmo con il quale tutti i componenti della nuova Giunta hanno approcciato l’inizio formale dei nostri lavori. Da parte di tutti è emersa una grande voglia di fare e di proporre nuove idee”. Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta, la prima seduta della nuova giunta durante la quale ha illustrato le linee fondamentali del programma regionale di sviluppo, il principale documento di programmazione dell’ente, che individua gli obiettivi ritenuti strategici per i prossimi cinque anni.

“Sono stati condivisi alcuni tratti salienti del programma che dovrà essere innanzitutto sostenibile. Da qui il cambiamento di denominazione: da Prs a Prs-s, seguendo le tre declinazioni di sostenibilità ambientale, economica e sociale” ha aggiunto Fontana. “Grazie al pieno utilizzo e ai già progettati sviluppi dei sistemi informativi a supporto, il programma basato su una lettura sistematica dei dati, in modo da consentire ai decisori politici l’effettuazione di scelte consapevoli e le eventuali correzioni di rotta necessarie in ogni momento della legislatura, quello che tecnicamente viene definito un approccio ‘data driven'” ha proseguito.

Fontana ha inoltre sottolineato “la stretta correlazione tra programmazione, attuazione e rendicontazione”. Un’altra novità sarà quella di puntare su una visione trasversale che non prevede una declinazione verticale del Prs-s, per singoli assessorati, ma attraverso linee strategiche che aggregano obiettivi. Per questo il nuovo Prs-s rispecchierà l’impostazione del programma elettorale del presidente Fontana, che aveva individuato sette pilastri verso i quali fare convergere tutte le politiche di legislatura.

“Il programma regionale di sviluppo sostenibile – conclude il presidente Fontana – dovrà ora essere declinato nel dettaglio con la partecipazione dell’intera macchina politica e amministrativa regionale, degli obiettivi strategici e dei relativi indicatori, con un’attenzione particolare a quelli già sovrapponibili alla Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile e all’Agenda Onu 2030”.

È prevista anche la condivisione con gli Stati Generali del Patto per lo Sviluppo, i cui componenti saranno chiamati a dare il proprio contributo di idee e osservazioni. Entro 60 giorni dall’insediamento della Giunta, il Prs-s della XII legislatura sarà quindi presentato al Consiglio Regionale, cui spetta l’approvazione definitiva, prevista intorno a metà giugno.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

VIDEO | Con i Brigan l’amore per la propria terra diventa musica

NAPOLI – "Liburia Trip nasce dalla volontà di raccontare il nostro territorio conosciuto come Terra di lavoro e con il nome antico di Liburia....

Sos affitti, Milano contro gli irregolari: “Segnalateci gli alloggi indegni”

MILANO – Si chiama ‘Sos Affitti’ il nuovo canale sperimentale di comunicazione tra Comune di Milano e cittadini contro gli affitti irregolari, anche...

Zaporizhzhia sotto attacco, Zelensky: un missile russo ha colpito una palazzina

Yermak: “Fuoco nemico su ediifci residenziali e l’isola di Khortytsia” Roma, 22 mar. (askanews) – “I russi stanno attaccando Zaporizhzhia. Gli edifici residenziali e l’isola...

Sulla riforma delle pensioni Macron ha parlato dalla Tv di stato francese

Continuerà il percorso democratico Roma, 22 mar. (askanews) – La riforma delle pensioni “continuerà il suo percorso democratico”: lo ha ribadito il presidente francese Emmanuel...

I 5 consigli per assicurare ai figli una vita finanziariamente serena

Matilde Bille (Pixpay) chiarisce quanto sia importante parlare di soldi ai minori Roma, 22 mar. (askanews) – Il livello di alfabetizzazione finanziaria in Italia è...

Potrebbero interessarti...