Rotondi (LabLaw): “Il lavoro cambia come la società, ora è ibrido”

ROMA – “Il libro nasce da una constatazione e dal superamento di alcune certezze. Per decenni, forse secoli, abbiamo vissuto immaginando che tutto potesse essere inquadrato in categorie. Nel lavoro, le categorie erano chiuse e non contaminate. Per anni quindi abbiamo discusso di autonomie e subordinazione, ma adesso dobbiamo prendere atto che si parla di società liquida, le tecnologie hanno motori ibridi”. Lo dice Francesco Rotondi, avvocato giuslavorista e fondatore di LabLaw, intervenuto alla presentazione svolta all’agenzia Dire de ‘Il lavoro ibrido’, il libro edito da Franco Angeli di cui è autore insieme a Francesca Manili Pessina.

“Quindi forse anche il lavoro è qualcosa di ibrido, cioè contaminato, da vari principi ed esigenze – osserva Rotondi – Se cambia la società deve cambiare necessariamente il lavoro. Compito del legislatore è stare dietro a questi cambiamenti, al momento però abbiamo ancora qualche limite su questo”, conclude.

LEGGI ANCHE: La ‘settimana corta’ è la nuova frontiera del lavoro? L’opinione degli esperti

MANILI PESSINA (SKY): “SUPERARE RIGIDITÀ E ABILITARE LAVORO IBRIDO”

“In questa fase c’è il tentativo da parte di alcune imprese di tornare alla rassicurante normalità” per quanto riguarda il lavoro in presenza, “ma durante la pandemia i lavoratori da remoto hanno visto che questa modalità funziona, non per tutti ma per tanti”. Così Francesca Manili Pessina, executive vice president human resources, organization & facility management Sky Italia, ai microfoni dell’agenzia Dire. “Il problema – aggiunge – è l’obbligo e la rigidità di certi lavori. Per abilitare il lavoro ibrido i lavoratori devono vederne un senso, così da autoridefinire il loro schema di lavoro”.

DAMIANO: “DANNI DA FLEX SECURITY, NELL’ULTIMO ANNO 60% A TEMPO DETERMINATO”

Alla presentazione del libro ‘Il lavoro ibrido’ di Rotondi e Manili Pessina è intervenuto anche l’ex ministro del Lavoro, Cesare Damiano: “Bisogna superare la teoria del flex security che ha costruito molte attese e fatto purtroppo molti danni. Purtroppo il mercato del lavoro, per come si è configurato negli ultimi decenni, vede un numero crescente di lavoratori fragili, deboli, precari”.

“Tra marzo 2021 e marzo 2022 – ricorda Damiano – sono entrati nel mercato del lavoro 800mila nuovi occupati, di cui il 60% a tempo determinato. Dall’ultima rilevazione svolta da ministero del Lavoro e Anpal, emerge che nel primo trimestre di quest’anno l’occupazione è cresciuta, perfettamente allineata al Pil. È sempre la stessa storia: al 60% per il tempo determinato. Questo è un grosso problema perché nello stock occupazionale, giunto al suo massimo, il lavoro a termine rappresenta il 17% totale. Ed è un problema – conclude l’ex ministro – se il 17% diventa 60%, e l’83% diventa il 40%. Qui abbiamo scambiato la flessibilità del rapporto lavoro con la flessibilità della mansione”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Rotondi (LabLaw): “Il lavoro cambia come la società, ora è ibrido” proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Damiano nuovo direttore scientifico di Lablaw

ROMA – Cesare Damiano da giugno 2022 è il Direttore Scientifico di LabLaw Academy. Damiano, già Ministro del lavoro e Presidente della Commissione lavoro...

VIDEO | Con Apalutamide c’è una nuova speranza contro il tumore alla prostata

MILANO – Una nuova speranza nella lotta al tumore alla prostata. È stata infatti approvata da Aifa la rimborsabilità di Apalutamide, farmaco antitumorale in...

Diabete, con accordo Roche e Dexcom arriva in Italia il monitoraggio in tempo reale della glicemia

ROMA – Roche (SIX: RO, ROG; OTCQX: RHHBY) e Dexcom, Inc. (NASDAQ:DXCM) hanno annunciato oggi la firma di un accordo definitivo di distribuzione relativo...

Vitri (Pd): “Le Marche rischiano di perdere altre guardie mediche”

ANCONA – “Si rischiano altre perdite di guardie mediche per i ritardi della Regione”. È la denuncia della consigliera regionale Micaela Vitri (Pd) che...

Luca Argentero: “Ci siamo preparati per ‘Doc’ grazie ai medici del ‘Gemelli’”

ROMA – “Per la preparazione di ‘Doc' io e tutto il cast abbiamo frequentato il Policlinico Gemelli di Roma, il professor Raffaele Landolfi, direttore...

Potrebbero interessarti...