Saracinesche alzate e saloni vuoti, la protesta ‘bianca’ di parrucchieri ed estetisti in Puglia

BARI – Hanno alzato la saracinesca ma hanno lasciato centri e saloni vuoti. Sono parrucchieri ed estetiste che hanno dato vita a una manifestazione bianca, pacifica per ribadire le difficoltà provocate dalla pandemia. “Non stiamo lavorando da un mese esatto e la situazione sta diventando insostenibile: dobbiamo tornare ad accoglierle le nostre clienti, dobbiamo lavorare altrimenti il rischio è che non riapriremo più”, spiega Lea, 34enne parrucchiera di Canosa di Puglia (Bat). A organizzare la protesta è stata Confartigianato che ha invitato le oltre 9mila attività pugliesi del settore benessere ad aderire alla protesta. L’adesione, riferiscono dall’associazione, è stata molto alta. Le richiesta sono ristori immediati, maggiori controlli sugli abusivi e riaperture anche in zona rossa in sicurezza.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Saracinesche alzate e saloni vuoti, la protesta ‘bianca’ di parrucchieri ed estetisti in Puglia proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Ospedali sentinella Fiaso: i ricoveri Covid sono in rialzo

ROMA – Ricoveri Covid ancora in crescita per la terza settimana consecutiva. Il report degli ospedali sentinella aderenti alla rete Fiaso del 6 dicembre...

Professioni, costituita l’Accademia dei dottori commercialisti di Paola

È stata costituita lo scorso 1° dicembre l’Accademia dei dottori commercialisti di Paola (Cosenza), su iniziativa di alcuni professionisti iscritti al relativo Ordine. L’Accademia...

Minacce a Meloni, denunciato un 27enne di Siracusa

Sequestrate apparecchiature informatiche e l'account social Roma, 7 dic. (askanews) - La Polizia ha identificato e denunciato il presunto autore delle minacce di morte al...

Facile sognare, il workshop dedicato ai sogni dei bambini

La prossima opera del writer napoletano Jorit sarà ispirata dai disegni dei bambini della Scugnizzeria di Melito. I ragazzi, dai 10 ai 15 anni,...

Gli hub vaccinali della Sicilia, costi per tre milioni al mese

PALERMO – Gli hub vaccinali in Sicilia costano “tre milioni al mese”. Il dato viene reso noto dalla deputata di Forza Italia all’Ars, Margherita...

Potrebbero interessarti...