Speranza: “Dall’estate vedremo un miglioramento significativo”

ROMA – “Le vaccinazioni con Astrazeneca sono riprese da 48 ore, la risposta è stata buona, vuol dire che la stragrande maggioranza di persone è consapevole che il vaccino è l’unico strumento per uscire da questa stagione drammatica”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a Domenica In su RaiUno.

“Dove abbiamo iniziato a vaccinare vediamo numeri molto incoraggianti- prosegue il ministro-. I contagi tra il personale sanitario sono crollati in modo significativo, numeri contenuti anche nelle RSA dove è stata fatta una vaccinazione massiva”.

“Dosi per tutti? Il nostro obiettivo è questo, vogliamo lavorare affinché nessuno dica di no. Non possiamo permetterci di sprecare neanche una dose”, puntualizza Speranza.

NON SPRECARE LA CRISI

“Medici e infermieri italiani candidati al premio Nobel per la Pace 2021? Sono le donne e gli uomini del nostro SSN, a me non è mai piaciuto usare il termine ‘eroi’ perché penso che siano persone che fanno il loro lavoro senza mai risparmiarsi. In questo anno abbiamo capito tutti quanti quanto conta avere un SSN all’altezza, che si prende cura di tutti. Papa Francesco ha detto una frase bellissima: ‘peggio di questa crisi c’è solo il rischio di sprecarla’. Non dobbiamo sprecarla, vuol dire investire sul SSN”, specifica Speranza.

IL MONODOSE J&J AIUTO DAL PUNTO DI VISTA LOGISTICO

“Ora abbiamo in Italia tre vaccini: Pfizer, Moderna e Astrazeneca. Un quarto, quello di Johnson & Johnson, è stato già approvato da Ema e Aifa. E’ importante perché è il primo monodose, ci aiuterà sul piano organizzativo e logistico”.

LEGGI ANCHE: Aifa approva vaccino Johnson & Johnson, a disposizione da metà aprile Covid, vaccino Johnson & Johnson è monodose e indicato a ogni età

“SICURO MIGLIORAMENTO SIGNIFICATIVO CON ARRIVO ESTATE”

“Credo ci siano le ragioni per guardare alle prossime settimane con più fiducia, ma adesso dobbiamo mantenere le zone rosse e arancioni, sono misure indispensabili. Sono sicuro che tra la fine della primavera e l’arrivo dell’estate vedremo un miglioramento significativo. Avremo un’estate diversa da questi giorni con pesanti restrizioni. Poi ci sarà una gradualità, non ci sarà un giorno X in cui tutto scompare ma con l’arrivo dei vaccini i problemi più grandi possono essere superati”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Speranza: “Dall’estate vedremo un miglioramento significativo” proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Caro bollette, Confapi: a fine ottobre chiuderanno due alberghi e 3 ristoranti

Il presidente del gruppo giovanile, Di Santis: «Serve intervento immediato del governo» NAPOLI – «Il caro bollette ha già fatto le prime vittime nella nostra...

In Umbria lo screening attivo dell’epatite C non è ancora iniziato

ROMA – “Per quanto riguarda le politiche di screening dell’epatite C nella regione Umbria, noi abbiamo una deliberazione della Giunta regionale del dicembre del...

Tg Sanità, edizione del 3 ottobre 2022

COVID. STOP A MASCHERINE SU MEZZI PUBBLICI, PROROGATO OBBLIGO IN STRUTTURE SANITARIE Mascherine ancora obbligatorie in ospedali e Rsa, ma non più sui mezzi pubblici....

Marco Bellavia bullizzato al GfVip, ma l’ansia colpisce un italiano su 4

ROMA – “Marco Bellavia rappresenta la parte più sana di questa società, dimostra che le fragilità e le insicurezze fanno parte dell’essere umano”; “Marco...

Il 63esimo congresso Sin per “sognare un mondo senza dialisi”

MILANO – I nuovi farmaci e le nuove tecnologie per “sognare un mondo senza dialisi”. Saranno questi i temi del 63° Congresso della Società...

Potrebbero interessarti...