mercoledì, Febbraio 21, 2024

Mps: in Borsa +3,1% con Deutsche Bank e attese per vendita quote Mef

Dopo i 90 giorni di lock-up il Tesoro ha...

Sardegna, Truzzu: noi con progetto, Pd-M5s insieme solo per batterci

Campo largo “esperimento che si è già rotto prima...

A Udine si parla di errori giudiziari con Angelo Massaro e “Peso morto”

Evento all’università con proiezione del docufilm e dibattito Udine, 21...

Meloni a Cgil Sardegna: norme su sicurezza lavoro lunedì in Cdm

“Lavoriamo insieme, ci sono proposte sindacato interessanti” Cagliari, 21 feb....

Strage Palermo, la rabbia social contro l’omicida: “Dillo adesso a Dio cosa hai fatto”

Dall'Italia e dal MondoStrage Palermo, la rabbia social contro l’omicida: “Dillo adesso a Dio cosa hai fatto”

(Adnkronos) – “Dillo adesso a Dio cosa hai fatto… Tu non sei degno di nominare Dio! Sei lo schifo del mondo! Una creatura demoniaca! Sei il figlio di Satana, no di Dio! Maledetto, che tu sia maledetto!!!!”. Sui social esplode la rabbia nei confronti di Giovanni Barreca, il muratore di Altavilla Milicia (Palermo), fermato, insieme a una coppia di amici, per l’omicidio della moglie, Antonella Salamone, e dei due figli di 16 e 5 anni.  

Dietro il massacro ci sarebbe il fanatismo religioso dell’uomo, che ha risparmiato solo la figlia più grande, una 17enne trovata sotto choc e in stato confusionale dai carabinieri nella villetta dell’orrore. Dietro l’atroce triplice omicidio ci sarebbe l’ombra di un esorcismo e la volontà di liberare la casa da ‘presenze demoniache’. 

“Ergastolo a vita”, scrive un utente di Facebook sulla pagina dell’uomo reo confesso degli omicidi. “Spero tu possa vivere a lungo per patire tutte le pene dell’inferno. Ora i demoni te li faranno vedere i compagni in cella escremento di topo”, dice un altro. “Purtroppo non c’è la pena di morte!!”, “Schifoso essere tu e la tua setta di malati mentali”. E ancora: “Sei tu il vero demonio devi morire soffrendo ogni attimo della tua vita”.  

Qualcuno invoca: “Ci vuole giustizia per le vittime”, mentre un altro aggiunge: “Quanto vorrei incontrarti per strada così da farti pregare veramente, pezzo di me… e coso inutile della società. Dovrebbero togliere tutti i diritti umani agli inferiori come te”. 

“Sei tu l’unico posseduto, malato mentale… non hai avuto neppure le palle di ammazzarti”, scrivono. “Facevano bene i romani quando mettevano in croce i falliti inferiori come te o li facevano sbranare nelle arene dalle bestie feroci. Prega che non ti incontri mai per strada perché poi sono ca… tuoi, pezzo di m…”, minacciano. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles