Ucei: salta la maratona Memoria, più liberi quelli del saluto romano

0
46
ucei:-salta-la-maratona-memoria,-piu-liberi-quelli-del-saluto-romano
Ucei: salta la maratona Memoria, più liberi quelli del saluto romano

Portavoce Di Segni lo ritiene impossibile per “motivi di sicurezza”

Roma, 23 gen. (askanews) – “Non abbiamo potuto quest’anno per motivi di sicurezza organizzare la maratona” in occasione del Giorno della Memoria. “Quindi è importante prendere atto che purtroppo un evento promosso da molti anni in diverse città quest’anno non si può fare. Lo abbiamo dato per scontato che potevamo correre liberamente nelle città italiane dove è stato realizzato negli anni scorsi, Roma, Bologna, Torino. Si era interrotto con il virus, lo abbiamo ripreso a Milano l’anno scorso con grande fatica. Ci sembrava normale, però quest’anno ci sembra impossibile pensare di poter correre per le strade dell’Italia. E se c’è una situazione dove sono liberi coloro che alzano il braccio per il saluto romano e fanno loro sì le manifestazioni, così come lo squadrismo dei centri sociali che sono quasi tutelati da una libertà costituzionale, evidentemente è aberrante che non lo possa fare tutta la cittadinanza per correre liberamente. E questo è l’impegno di coerenza sul quale chiediamo attenzione”. Lo ha detto la presidente dell’Unione delle comunità ebraiche italiane (Ucei), Noemi Di Segni, nel corso della conferenza stampa con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano, per la presentazione delle iniziative del Giorno della Memoria.