Vaccino, Rezza: “Più avanti avremo altri sieri per i più giovani”

ROMA – “È inevitabile che questa restrizione può modificare e avere ripercussioni sulla campagna vaccinale, ma al contempo questa restrizione ad Astrazeneca sotto i 60 anni può essere un vantaggio: copriremo la popolazione sopra i 60, raggiungendo l’obiettivo di abbattimento delle ospedalizzazioni e della mortalità”. Queste le parole di Giovanni Rezza, direttore della Prevenzione del ministero della Salute, nella conferenza stampa al dicastero sulla decisione di restringere l’uso del vaccino di Oxford a coloro che hanno meno di 60 anni.

“Nel momento in cui arriveremo agli under 60- spiega Rezza- avremo altri vaccini e se questi ci garantiranno di bloccare la trasmissione sarà il dato più importante, perché il rischio di ospedalizzazione dei soggetti giovani è molto più basso. Questo può indurci ad accelerare anche l’obiettivo di immunità di comunità” conclude il direttore della Prevenzione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Vaccino, Rezza: “Più avanti avremo altri sieri per i più giovani” proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Milano, Salvini incorona Albertini: “Ottimo sindaco per il futuro”

Di Nicola Mente MILANO – È Gabriele Albertini la carta giusta che il centrodestra potrebbe schierare nella corsa contro Giuseppe Sala alle comunali di Milano...

Un docufilm racconta Giovanni Capurro, autore di ‘O sole mio,

NAPOLI – “Giovanni Capurro. L'eredità, l'antologia”, questo il titolo del documentario che l'associazione Giano Bifronte dedica all'autore partenopeo che, forse più di altri, ha...

Covid, in arrivo il pass per spostarsi liberamente e partecipare ad eventi culturali e sportivi

ROMA – Il decreto che il governo si prepara a varare per le riaperture prevede l'istituzione di un pass che attesti la sussistenza di...

Giovani commercialisti: “Innovazione strategica per il futuro dei professionisti”

NAPOLI – “L'innovazione può rappresentare il futuro della professione di dottore commercialista. La pandemia ha accelerato i processi e oggi la digitalizzazione è divenuta...

Covid, nelle ultime 24 ore 15.943 nuovi casi e 429 morti

ROMA – Sono 15.943 i nuovi casi per coronavirus registrati in Italia nelle ultime ventiquattro ore a fronte di 327.704 tamponi effettuati. Il tasso...

Potrebbero interessarti...