Vaiolo delle scimmie, Bassetti: “Nessuno stigma, ma campagna vaccinale per omo e bisessuali”

ROMA – “Nessuno stigma, ma bisogna avviare una campagna vaccinale contro il vaiolo delle scimmie nei confronti di omosessuali e bisessuali. A dirlo l’infettivologo Matteo Bassetti, su facebook. Il vaiolo delle scimmie è “importante, da non sottovalutare- ricorda ancora Bassetti- evitiamo di far diventare un problema sanitario un problema sociale”. Nessuno stigma nei confronti di omosessuali e bisessuali, avverte l’infettivologo, “ma sono dati epidemiologici talmente evidenti che il 97% dei contagi riguardi queste persone che non si può che indirizzare a loro una campagna di prevenzione senza stigma e senza omofobia- conclude- ma cercando di agire il più velocemente possibile”.

LEGGI ANCHE: Vaiolo delle scimmie, vaccino in 4 Regioni ma no a campagna di massaBassetti sottolinea che le dosi dei vaccini “non sono probabilmente sufficienti, ma iniziamo da quelle che abbiamo a disposizione nelle regioni italiane- consiglia – iniziamo a indirizzare la vaccinazione ai giovani maschi che hanno avuto o che intendono avere rapporti sessuali con altri maschi. Quindi non si parla di una campagna vaccinale di massa- avverte- donne, bambini e anziani non sono interessati da questo problema”. La vaccinazione offerta è quella relativa sia “ai nuovi vaccini, specifici per il vaiolo delle scimmie, ma anche al vaccino del vaiolo umano che può essere utilizzato perché dà una sorte di protezione”. Chi è nato prima del 1977 “è coperto o comunque continua ad avere un certo grado di protezione- ricorda Bassetti- ma è probabile che anche per questa categoria, così come per chi è nato prima, si debba fare una dose di richiamo”.

LEGGI ANCHE: Vaiolo delle scimmie, Bassetti: “Dal ministero non deve esserci timore a dire chi ne è più colpito”

“STIME SONO PUNTA DELL’ICEBERG, CASI MOLTI DI PIÙ”

“Numeri impressionanti per il vaiolo delle scimmie: 30mila casi nel mondo, che rappresentano solo la punta dell’iceberg di un problema sottostimato. È molto probabile che i casi non diagnosticati siano due, tre volte di più”, afferma ancora Bassetti su facebook.

“L’Italia si pone al decimo posto nel mondo con 550-580 casi, ma anche qui quelli non diagnosticati saranno molti di più. Ieri è arrivata la circolare del ministero della Salute, in cui si parla per la prima volta delle persone più a rischio di altre- ricorda l’infettivologo- e si fa menzione delle persone gay, trans e bisessuali che evidentemente hanno ad oggi interessato oltre il 97% dei contagi e a cui bisogna indirizzare in questo momento la campagna vaccinale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Vaiolo delle scimmie, Bassetti: “Nessuno stigma, ma campagna vaccinale per omo e bisessuali” proviene da Ragionieri e previdenza.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Entrano in vigore le nuove regole per i congedi parentali: ecco le novità

“Da oggi entrano definitivamente a regime i nuovi congedi parentali. Un passo importante verso una genitorialità equamente condivisa, un uso paritario del tempo e...

Aimo: “No a messaggi fuorvianti su cornee artificiali”

ROMA – “L'Associazione Italiana Medici Oculisti desidera fare delle precisazioni riguardo agli articoli sensazionalistici apparsi sulla stampa in merito ai risultati dello studio sulle...

Lombardia regione più colpita da vaiolo delle scimmie, 283 contagi

ROMA – In Italia non si ferma la crescita del numero dei contagi di vaiolo delle scimmie. Secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute,...

La Cgil di Rimini: “Qui nel commercio e nel turismo si lavora anche per un euro all’ora”

BOLOGNA – A Rimini “il grave sfruttamento lavorativo, più che in agricoltura, lo ritroviamo in certi negozi, ristoranti e alberghi dove si lavora anche...

Elezioni, Bassetti: “I positivi al Covid possono votare indossando la mascherina Ffp2”

ROMA – “Nei giorni prossimi al voto non vorrei trovarmi in un momento in cui magari sono ripresi i contagi da Covid e c'è...

Potrebbero interessarti...