Vendevano permessi di soggiorno, funzionari arrestati a Catania

AGI – Un “comitato d’affari”, a carattere transnazionale, attivo nel settore della compravendita della cittadinanza italiana attraverso il sistema del cosiddetto “iure sanguinis” in favore di brasiliani, è stato scoperto da agenti della Squadra mobile di Catania. Coinvolti impiegati infedeli compiacenti del Comune di Catania. L’operazione è scattata all’alba. Contestate le accuse di associazione per delinquere, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, aggravato dalla transnazionalità e dal fine del profitto, corruzione, falso in atto pubblico.

Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Vendevano permessi di soggiorno, funzionari arrestati a Catania proviene da Notiziedi.

leggi tutto l’articolo sul sito della fonte

ARTICOLI RECENTI

Cena alla Carlo Cracco: i trucchi per preparare le ricette come lo chef

Volete preparare una cena diversa dal solito? Ecco un menù con i trucchi per realizzare le ricette alla Carlo Cracco. Siete stanchi delle solite...

Il governo sta valutando il ritorno in classe il 7 gennaio

AGI – Le scuole potrebbero riaprire il 7 gennaio. È questo l'orientamento del governo dopo la riunione di ieri sera. La richiesta, a...

Roma, ragazzo in coma dopo incidente: 50 voci (da Totti al rapper Ketama) per svegliarlo

Gli amici hanno realizzato un audio con tanti messaggi, coinvolgendo personaggi famosi. Il 19enne è in terapia intensiva al Gemelli dopo essere stato travolto...

Virus nel Lazio, 2.070 casi in calo, 25 decessi. Lite Regione-Campidoglio sul nuovo centro commerciale

Il rapporto tra i positivi e i tamponi scende a 7%. L'assessore alla Sanità Alessio D'Amato è tornato a strigliare il Campidoglio per l'ok...

Le truppe etiopi entrano nella capitale del Tigrè

AGI – Dopo oltre tre settimane di combattimenti, il premier etiope, Abiy Ahmed, ha dichiarato conclusa l'operazione militare contro la dirigenza dissidente nello Stato...

Potrebbero interessarti...